Prima organizzazione matrimoniale
italiana di impostazione cattolica
Dal 1973
La nostra storia
La fondatrice

Era il 1973 quando il piccolo bimbo di Luciana Serrati, leccando una prolunga elettrica, s'incenerì gran parte della lingua. Luciana, profondamente credente, portò a Lourdes la sua creatura per affidarla alla Vergine, supplicandola di far sì che il bimbo potesse, crescendo, parlare ugualmente. In cambio s'impegno a collaborare, da quel momento in avanti, per la felicità del suo prossimo.

Il giornalista Gaiba, in un suo articolo scrive:
    "Luciana Serrati è una donna piena di fascino, ricca di cultura e dotata di una carica di umanità che si giustifica con la sua storia semplice e tuttavia particolarmente affascinante."

Luciana aveva seguito giovanissima la sua vocazione religiosa, era entrata nell'ordine delle Orsoline e qui aveva maturato la sua predisposizione alla meditazione, alla preghiera, ma soprattutto alla carità.
Seguire la vocazione

Un incidente automobilistico la costrinse ad abbandonare il convento, a ridursi, come si dice in termine tecnico, allo stato laicale, senza per altro abbandonare quel suo entusiasmo verso il prossimo, senza trascurare quegli impulsi di generosità che sempre aveva sentito palpitare dentro si sé.

Luciana divenne così assistente sociale e si interessò in particolare dei problemi delle ragazze madri, ma aveva l'impressione che la sua attività fosse limitata, perché il suo desiderio di dare felicità la spingeva ad iniziative sempre più concrete.

Si trasformò allora in donna di pubbliche relazioni per cuori solitari e timidi aspiranti al matrimonio, organizzando Familia Nova, un Istituto che organizza incontri tra persone desiderose di formare una famiglia, di tutte le età
La nascita di Familia Nova

Luciana dette inizio a Familia Nova con un'inserzione su un quotidiano, attraverso il quale una bimba faceva appello ad un ipotetico papà. Era la fine del 1973, e da allora, l'Organizzazione Matrimoniale Familia Nova ha subito numerose trasformazioni e i suoi collaboratori hanno acquisito un'impareggiabile qualificazione ed esperienza nel settore.

L'amore per il prossimo è stata la forza motrice che ha avviato questa grande organizzazione per far incontrare donne sole e uomini soli con lo scopo di formare nuove famiglie. Ed è sempre l'amore che ha fatto sì che, a distanza di 40 anni, non si sia ancora fermata.

Familia Nova è un po' diversa dalle altre agenzie matrimoniali, anzi, è molto diversa. Familia Nova non si limita a fornire nominativi.
Organizzazione matrimoniale

A dispetto delle statistiche e di alcuni nuovi "filosofi", il matrimonio, ancora oggi, continua ad esercitare la sua innegabile forza di attrazione.
La solitudine, purtoppo, è ancora il male più oscuro ed aggressivo del nostro secolo, ed è un male avvertito da tutti, senza differenza di classe sociale e di età.
Ecco: l'obbiettivo di FAMILIA NOVA è sempre stato ed è ancora, quello di fare incontrare queste solitudini, alla luce di inderogabili principi di onestà, di serietà e di correttezza.
FAMILIA NOVA non è una agenzia matrimoniale, dove c'è, in realtà, una compravendita di nominativi, FAMILIA NOVA da quarant'anni, promuove si gli incontri, ma studiati sulle  basi di indagini approfondite e ripetute socioanalisi, con coloro che sono interessati a formare,  o riformare, un nucleo familiare.
A differenza delle classiche agenzie nate qua e la, dopo la fondazione di FAMILIA NOVA, che è stata creata per prima, in questo settore, per l'Italia,  noi conosciamo tutti gli iscritti, prendiamo discretissime informazioni su ogni persona interessata alla nostra collaborazione, guidiamo gli incontri con attenzione materna e instauriamo con loro un rapporto di sincera amicizia.
La nostra sede, cambiata da pochi mesi, per festeggiare i nostri quarant'anni di attività, e molto ridente, riservata, silenziosa e discreta. Gli incontri, se fa piacere, possono avvenire da noi. Si può bere un caffè insieme e decidere se ci saranno altri incontri con la persona conosciuta oppure no.
Chi era Luca?

Un diario sul dolore. Un diario scritto a quattro mani inconsapevolmente. Da un lato Luca, alle prese con una battaglia durissima contro il tumore, dall'altra parte Luciana, madre toccata dalla peggiore sorte che possa capitare: vedere il proprio figlio colpito dal male. Luca scriveva e Luciana non sapeva, Luciana scriveva e Luca non sapeva. In questo testo la raccolta di tutte le sensazioni vissute da entrambi, ma non è soltanto il dolore a venirne fuori. In un accrescere di rabbia, esasperazione, ma anche speranza e fiducia, viene fuori Luca, che prima di essere colpito dal cancro viveva a pieno la sua vita, dividendosi tra la famiglia, il lavoro e la sua grande passione per lo sport. Nel suo percorso Luca ritrova anche il suo spirito e quando tutto potrebbe umanamente portarlo a mollare per la grande ingiustizia subita dal destino, ha il coraggio di aprire il suo cuore e lasciarsi andare lungo una strada, che sembra la più dolorosa, ma che è forse quella che lo condurrà a scopi più alti, che noi non possiamo conoscere. 
Luciana Serrati è nata a Bellano (LC) nel 1943 e vive a Milano. Sociologa, si è sempre occupata di disagi sociali, fondando anche l'Istituto "Famila Nova". Ha scritto vari testi di natura spirituale, e Acc... per una stupida pallina!, pubblicato anche con lo scopo di essere vicino a chi soffre di tumore, è il suo primo libro edito dal Gruppo Albatros Il Filo. Clicca qui per acquistare il libro

Familia Nova di Luciana Serrati - Agenzia Matrimoniale - Via Timavo, 64 - 20124 Milano - Tel. 026694300 - 026693207 - Fax 026690329 - info@familia-nova.it - P.IVA 11990840156